April 23rd REGATE IN PROGRAMMAZIONE \ RASSEGNA STAMPA

Napoli, l'altra Coppa America con Peepul al fianco dei disabili

Napoli - Parla il presidente Ileana Esposito Lepre: promuoviamo la vela alla Casina Pompeiana in Villa Comunale

 

Edizione completa 
Stampa l'articolo  <http://www.ilvelino.it/AGV/News/#> 
Napoli - Velisti “tutti sulla stessa barca”. A Napoli pronta l’iniziativa dell’associazione Peepul dalla parte dei disabili, che a Bagnoli dal 4 al 6 maggio organizza una <http://www.ilvelino.it/AGV/News/#> regata, evento collaterale alla Coppa America. Quest’anno in occasione delle World Series, l’associazione ha allestito uno spazio nella Casina Pompeiana in Villa Comunale, una sorta di vetrina mondiale, per diffondere e far conoscere a tutti la sua attività. Dal 2004 l’associazione Peepul organizza corsi di vela gratuiti, protocolli d’intesa e una raccolta fondi, “portata avanti a fatica”, come spiega al Velino la presidente dell’associazione, Ileana Esposito Lepre. Due centri di attività, uno a Nisida in collaborazione con l'Aeronautica Militare e l’altro a Molosiglio dove i ragazzi disabili fanno scuola di vela con gli istruttori per poi uscire in barca e andare in mare, dove non esistono barriere e facilmente si riesce a superare il disagio psico-fisico.

Presidente Lepre, siete presenti anche voi all’America’s Cup con eventi collaterali?
“Noi siamo già nella Casina Pompeiana e promuoviamo quello che è stata fatto in Spagna e altrove, la Vela è uno sport per tutti”.

Vi sentite soli?
“Tutto ciò che abbiamo costruito è merito nostro. Le istituzioni non ci aiutano, nel senso <http://www.ilvelino.it/AGV/News/#> che loro sono dalla nostra parte, ci danno i patrocini, ma quando finiscono i progetti come facciamo ad andare avanti? Ci aiutano i privati, certo e il resto è sulle nostre forze”.

Attualmente quali sono i corsi attivi di Peepul?
“Avanti tutta e Abili nel vento. La prima si svolge in collaborazione con le scuole napoletane e la seconda con il ministero delle Pari opportunità. Ma non basta. Noi aspettiamo le imbarcazioni Dream e 2.4 perché i nostri ragazzi devono partecipare alle regate su imbarcazioni anche monoposto per normodotati, perché sono bravi. Al Nord Italia le imbarcazioni sono a pari titolo eppure non hanno la fortuna del clima come il nostro”.

Che cosa pensa della manifestazione America’s Cup?
“Per fare il conto dei benefici e dei costi è presto ed è difficile. Certo bisogna trarre un dato positivo, la Villa Comunale per esempio è ritornata in festa, è curata, splendida, spero si mantenga cosi anche dopo il 15 aprile. Sulla viabilità mancano i Pollicini per le aree chiuse al traffico, ma con i servizi giusti il piano è una gran bella cosa”.   (ilVelino/AGV)


di Maria Pedata

(rep/mp) 11 Aprile 2012 16:32

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
Vai su