Notizie
Ti trovi in: Home TURISMO PROGETTI PROGETTI VARI Luoghi per conoscersi, giocare e stare bene insieme 2011/12

June 2nd TURISMO PROGETTI \ PROGETTI VARI Tour e passeggiate per ragazzi affetti d autismo

Progetto'Luoghi  per conoscersi, giocare e stare bene insieme' 2011/12


L’iniziativa intende implementare un insieme di attività integrate e continuative volte ad alleviare il carico delle famiglie nei fine settimana e/o nei periodi di vacanza (giugno-luglio) ed ad offrire, al contempo, opportunità di svago e inclusione sociale per i partecipanti. L’idea è organizzare un calendario di attività legate agli specifici interessi di tutti i partecipanti. A tal fine è prevista una fase propedeutica di informazione e screening dei soggetti con bisogni speciali presenti tra i soci dell’ Associazione “Peepul dalla parte dei disabili” per l’individuazione dei cinque destinatari finali e delle aree di interesse relative alle uscite (settori culturali, svago, turistico, naturalistico, ecc.). Questa fase preparatoria si articola in incontri con le singole famiglie utili sia a rilevare le criticità comportamentali dei parenti e le loro esigenze, sia a programmare in maniera condivisa una serie di attività che verranno svolte dai partecipanti in assenza dei loro familiari.  Segue una conoscenza diretta c/o la sede operativa Peepul tra i soggetti autistici, gli operatori (in rapporto uno ad uno) ed i volontari impegnati. L’obiettivo è quello di instaurare un rapporto fiduciario in un ambiente che da estraneo sia avvertito sempre più come familiare dai destinatari. In questi incontri, attraverso un coinvolgimento, sensoriale ed emotivo, si introdurranno( con immagini,suoni e materiali) i luoghi oggetto di futura visita partendo da quelli preferiti. Viene predisposto un ambiente impostato sull’ interazione che stimolerà la curiosità e l’interesse del destinatario e verso tale luogo/attività. Energia, eccitazione ed entusiasmo: sono queste le chiavi di lettura degli incontri. L’obiettivo è quello di aumentare il desiderio di interazione e suscitare il loro interesse alla partecipazione a tali visite. E’ stato provato che più si tende ad un coinvolgimento più i comportamenti anomali tendono a diminuire. Terminata questa fase di conoscenza/empowerment si passerà allo svolgimento di due visite al mese realizzate durante i fine settimana per un periodo di sei mesi c/o località e strutture pubblico/private preventivamente contattate, monitorate e sensibilizzate. Con tali attività esterne si incoraggeranno i destinatari ad essere dei bravi sperimentatori e a costruire un ponte di interazione tra il loro mondo ed il nostro. Ogni visita è  seguita nel fine-settimana successivo da laboratori attivati c/o la sede operativa di Via Carlo Poerio dove gli input di apprendimento informale ricevuti dai partecipanti saranno metabolizzati e rielaborati.

I laboratori saranno aperti anche a persone non disabili, per creare un ambiente perfettamente integrato che faciliti l’espressività ed il naturale instaurarsi di rapporti di comunicazione, relazione ed affettività.  

Le attività proposte non sono né standardizzate nè imposte, ma inserite in un contesto relazionale armonico,creativo e rispettoso della soggettività, dei tempi e delle modalità espressive dei destinatari.Sia nella fase iniziale che in quelle laboratoriali successive ognuno di essi è lasciato libero di muoversi ed esprimersi, anche mediante l’utilizzo di materiali strutturati e non, o lasciandosi trasportare semlicemente dalle sensazioni suscitate dai cinque sensi. Ogni persona in difficoltà ha tempi e bisogni molto particolari e gli operatori sviluppano il progetto nel rispetto di questa domanda individuale che è la modalità più vicina alla persona con b.s e la meno emarginante.Gli operatori dopo fasi di presa di ‘contatto’ mirano a polarizzare poi l’attenzione verso alcuni percorsi che dalla prima esposizione conoscitiva nello spazio chiuso e più amichevole , saranno sperimentati negli spazi aperti e poi di nuovo riportati all’interno del luogo conosciuto dove interiorizzare , rielaborare ed esprimere da protagonisti il vissuto secondo il prorpio canale di comunicazione.. Nella dimensione del gioco e del piacere sensomotorio la diversità dei destinatari in compagnia dei coetanei non disabili troverà un linguaggio comune essenziale nella partecipazione emotiva e nello scambio di sensazioni.  

Visiona il pdf con le foto ed i commenti dell'esperienza.


Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 

CORDATA PER BARCA 2.4

PEEPUL BARCAcdr-3

Modulo Richiesta Sponsor

 sponsor 1

Galleria Foto

Presentazione Aziendale

presentazione aziendale

Opuscolo promozionale per gli sponsor

copertina brochure

Post-it

Infopoint nei seguenti orari: PER INFORMAZIONI CHIEDI A MARISA Tel. sede Peepul 081-7647693 martedì-giovedì e venerdì ore 1-19 cell. 392 9405138

Diario di Bordo

d copertina

Seguici sui Social Network

Dona con PayPal

Per abbattere una barriera.
In ricordo dell'Arch. Alessandra Laurienzo

5x1000

Diventa un azionista del sociale Costa solo un pensiero!! Dona il 5x1000 dell'IRPEF a: Associazione Peepul Codice Fiscale 07918690632

Iscriviti alla Newsletter

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterDall'anno 2010600441

09:25 30/05/2020

Galleria Foto

Presentazione

JBGMusic